logo rai yoyo

Calimero





La storia

La serie di Calimero è ambientata a Belladagio, un’incantevole cittadina grande quanto basta per fare da cornice, con il suo dedalo di viuzze acciottolate, a innumerevoli ed entusiasmanti avventure che appassioneranno anche i bambini più curiosi. È qui che Calimero e i suoi amici, Priscilla, Valeriano e Piero, ci accompagneranno nel meraviglioso e innocente mondo dell'infanzia. Con ironia, l'amicizia e un pizzico d'avventura, il nostro piccolo eroe affronta con una montagna di coraggio le sfide della vita d'ogni giorno. Perché Calimero ha un gran cuore e un profondo senso per ciò che è giusto ed onesto. Il suo motto «È un'ingiustizia però!» è il motore che lo porta da un'avventura all'altra, con il gusto infantile e giocoso del divertimento e il piacere di (ri)portare il sorriso sui volti intorno a lui. Ma non sono soltanto il suo grande cuore e la sua mente agile a fare di Calimero un eroe. C’è anche il suo aspetto, così unico da renderlo riconoscibile fra mille. Nero e con un mezzo guscio d'uovo sulla testa, Calimero non è certamente un pulcino come tutti gli altri! Con l'aiuto dei suoi tre amici, a poco a poco Calimero impara a conoscere se stesso e a crescere. Le sue peripezie saranno per i nostri piccoli spettatori l'occasione di un appuntamento quotidiano non soltanto con un adorabile personaggio animato ma anche un compagno con il quale potranno identificarsi. In situazioni che gli sembrano insormontabili, sarà sempre capace di cavarsela.

Entrato per la prima volta nelle case degli italiani il 14 luglio 1963, Calimero ha festeggiato lo scorso anno il 50° anniversario della nascita. 50 anni di successi internazionali con 290 episodi di animazione trasmessi in più di 80 paesi, dalla Francia al Giappone, dove ebbe una enorme popolarità che conserva tutt’oggi. Ma Calimero, il famoso pulcino piccolo e nero nato dalla fantasia di Nino e Toni Pagot e Ignazio Colnaghi per la celebre pubblicità dei tempi di Carosello, è più di un cartone animato, è diventato perfino un neologismo studiato da Umberto Eco: “Quando un personaggio genera un nome comune ha infranto la barriera dell’immortalità ed è entrato nel mito: si è un calimero come si è un dongiovanni, un casanova, un donchisciotte, una cenerentola, un giuda”.
La nuova serie in animazione realizzata interamente in 3D è prodotta da Rai Fiction insieme allo Studio Campedelli, Calidra, Gaumont Animation, TF1 e Disney Junior. Una produzione di 104 episodi da 11 minuti ciascuno che si avvale della supervisione di Marco Pagot, figlio di Nino e nipote di Toni Pagot.
La sigla italiana è cantata da Elda Olivieri (voce di Priscilla), Clara Ruberti (12 anni - voce bianca al Conservatorio di Torino), Gauthier Ruberti (10 anni - voce bianca al Conservatorio di Torino).

Rai.it

Siti Rai online: 847